Stampa

Bagel

Ingredienti per 14 bagel di 65 g circa
Piatto Bread
Cucina American
Porzioni 14 bagel
Chef Elisa Russo

Ingredienti

  • 500 g di farina con alto indice proteico o Manitoba
  • 300 g di acqua tiepida
  • 8 g di lievito di birra
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaio di malto d'orzo o miele o sciroppo d’acero
  • Semi di sesamo
  • Semi di papavero

Per la bollitura:

  • 3 l acqua
  • 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • 3 cucchiai di malto d'orzo o sciroppo d’acero scuro serve a dare il color miele al bagel

Istruzioni

  1. Inserite l'acqua, in cui avrete sciolto il lievito, nella ciotola della planetaria, lo sciroppo d’acero e metà della farina. Fate lavorare alla minima velocità, con il gancio a spirale, fino a che si sarà formata una crema.
  2. Unite il sale e impastate a velocità 1 per un minuto, poi aggiungete tutto il resto della farina e proseguite per circa 10 minuti, a velocità tra 1 e 1,5  fino a che non si sarà formato un impasto liscio setoso e perfettamente incordato.
  3. Formate un panetto con l’impasto portando i lembi sotto e fate lievitare per circa un’ora, o fino a che raddoppia di volume, nella stessa ciotola della planetaria unta d’olio e coperta con pellicola.
  4. Trascorso il tempo di lievitazione, sgonfiate l’impasto e dividetelo in 10 o 12 pezzi di egual peso ( a seconda di quanto grandi volete i bagel ) e formate delle palline, portando i lembi di pasta esterni sotto.
  5. Mettete le palline a riposare per 15 minuti in una teglia ricoperta di carta forno, coperti con pellicola.
  6. Trascorsi i 15 minuti fate un buco al centro di ogni pallina con il dito infarinato e cercate di allargarlo facendo roteare la ciambella sul dito formando cosi un anello con un foro di almeno 3 dita ( altrimenti si chiuderà in lievitazione ).
  7. Mettete di nuovo a lievitare tutte le ciambelle ottenute per 30 minuti coperte da pellicola.
  8. Nel frattempo accendete il forno a 220° in modalità statico e mettere sul fuoco una pentola con 3 l d’acqua, il bicarbonato e lo sciroppo d’acero. Portate a bollore.
  9. Trascorsi i 30 minuti, bollite 2/3 bagel alla volta nell’acqua, 30/40 secondi per lato ( non di più altrimenti diventeranno gommosi ) e metteteli a sgocciolare su un panno umido.
  10. Metteteli in una teglia ricoperta  di carta forno e cospargeteli con i semi.
  11. Infornate per circa 20/25 minuti, rigirandoli a metà cottura per far asciugare anche il lato di sotto, o fino a che non saranno dorati e lucidi.
  12. Consumateli, tagliandoli in due e tostandoli da entrambi i lati prima di farcirli con crema di formaggio, salmone, uova , bacon o come più vi piace.

Note

Potete congelare i bagel appena formati e scongelarli in frigo tutta la notte. Tenerli poi a temperatura ambiente finché non sono completamente scongelati e lievitati e procedere così alla bollitura e infornarli.

Potete congelare i bagel quando sono cotti e raffreddati e scongelarli a temperatura ambiente e consumarli tostati.

Il malto d'orzo o lo sciroppo d'acero scuro servono a dare il classico colore ambrato ai bagel una volta cotti , mentre il bicarbonato li rende lucidi.

Non protraete molto il tempo di bollitura ( restate nel minuto e mezzo totale ) altrimenti diventeranno gommosi.

La farcitura classica dei bagel, prevede che si spalmino di cream cheese e salmone affumicato, ma date pure libero sfogo alla vostra fantasia, vi posso assicurare che sono fantastici in qualsiasi modo.

Con questa dose mi sono venuti 14 bagel sui 65 g ma potete farli più grandi, cioè di 120 g che è la misura classica di un bagel.